Come rendere sicuro il tuo sito WordPress

Hai paura che il tuo sito venga attaccato da qualche attacco hacker? Tranquillo in questa guida ti spiegheremo come proteggere il tuo sito web o il tuo blog.

La piattaforma di WordPress è già di per sè abbastanza sicura, quindi andremo a vedere come comportarci quando andiamo ad installare plugin e temi esterni.

Come rendere sicuro il tuo sito web WordPress

Partiamo dicendo che l’arma più potente contro gli attacchi hacker rimane sempre il backup, se non sai come farlo consulta la nostra guida su come migrare un sito dove troverai i passaggi su come fare un backup del sito.

Scegli plugin, widget e temi affidabili

Quando installiamo plugin, widget e temi la prima cosa da fare è controllare quante installazioni ha il plugin e controllare le recensioni degli utenti che lo hanno usato.

Installare un plugin con un codice non “pulito” metterà in pericolo il tuo intero sito web, perchè è come se lasciassi una porta aperta per eventuali attacchi hacker.

In secondo luogo controlla sempre che il plugin sia testato con la tua versione di WordPress e che il suo aggiornamento non risalga a più di 10 mesi fa.

Infine ricordati di scaricare plugin soltanto da siti sicuri.

Attenzione ai temi gratuiti

I temi gratuiti sono quelli che più ci attirano, però è buono sapere che alcuni temi gratuiti sono proprio quelli con una sicurezza minore, logicamente non sono tutti così.

Ci sono plugin premium realizzati da siti affidabili che mettono a disposizione una versione free del plugin, con alcune limitazioni, ma comunque molto affidabili a livello di sicurezza.

Un sito affidabile di plugin premium i quali offrono molto spesso anche la versione free è Themeforest.

Se poi il tuo budget è molto alto, puoi assumere uno Sviluppatore web per crearti il plugin totalmente personalizzato.

Altri accorgimenti da seguire

Altri accorgimenti che possiamo adottare per rendere ancora più sicuro il vostro sito web è quello di:

  • Aggiornare constantemente tutti i plugin ed i temi installati
  • Effettuare backup periodici, magari settimanalmente
  • Eliminare i plugin e temi che non usi, oltre ad un fatto di sicurezza, avere plugin e temi disattivati che non usi, rallenta il tuo sito web
  • Richiedi un certificato SSL  dal tuo hosting provider
  • Controlla la sezione “Salute del sito” su Strumenti > Salute del sito

Se seguirai tutti questi passaggi il tuo sito sarà più che sicuro, anche se conviene ripeterlo che la soluzione migliore è quella di avere un backup del sito in cloud su qualche server, così da avere sempre una copia.

Conclusione

Adesso sai come rendere sicuro il tuo sito web o blog. Purtroppo non esistono soluzioni assolute ma seguendo questi passaggi puoi sicuramente limitare di molto i danni causati da attacchi hacker.

Se vuoi aggiungere qualcosa o vuoi maggiori informazioni contattaci e saremo felici di aiutarti.

Commenta il post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Usiamo i cookies per darti la miglior esperienza sul sito.